PICCOLO COTTOLENGO DON ORIONE



Ecoteatro fa parte dello storico complesso socio assistenziale “Piccolo Cottolengo Don Orione di Milano”, fondato negli anni 30 da San Luigi Orione e diventato un punto di riferimento della solidarietà cittadina per l’opera svolta a favore degli ammalati più poveri, in particolare anziani non autosufficienti, portatori d’handicap e affetti da gravissime patologie. L’Istituto, ispirato ai valori della carità cristiana, ospita 300 degenti ed ha ricevuto numerosi riconoscimenti e benemerenze tra cui l’Ambrogino d’oro. 

Ecoteatro condivide i valori religiosi, etici e umanitari dell’opera orionina, assumendo come fonte di ispirazione l’esempio e il carisma del suo fondatore San Luigi Orione, che oltre a compiere opere di bene è stato un illuminato oratore sensibile all’arte e alla cultura. 

Ecoteatro trova nella storia del "Piccolo Cottolengo Don Orione" un' importante testimonianza di apertura e condivisione verso i più deboli e sofferenti in grado di contrapporsi all'egoismo e all'indifferenza della società moderna.

Nel giugno del 1934 un terribile temporale causò l’abbattimento del grande albero di cedri situato nel cortile dell’allora Villa Restocco, primo insediamento di quello che sarebbe diventato l’attuale Piccolo Cottolengo. Il fenomeno attirò l’attenzione dei curiosi e della stampa, e fece per la prima volta conoscere la nuova iniziativa di Don Orione alla città di Milano. La sera stessa fu indetta una tombola e si raccolsero i primi di una lunga serie di contributi. “Un fulmine contribuisce alla fortuna di un Istituto nella periferia della città” titolò il Corriere della sera. Allora fu la natura a dare spettacolo per rivelare ai milanesi l’opera di Don Orione. Oggi tocca al teatro costruito sulle ceneri di quell'albero provvidenziale far conoscere al pubblico milanese l'attività dell'istituto. 


prev next